Sociale
Il Piano sociale regionale è il principale atto di indirizzo con il quale la Regione detta ai Comuni, che hanno titolarità politica e gestionale nel settore delle politiche e dei servizi sociali, i criteri di riferimento per la programmazione.
Sulla base della legge nazionale n. 328/2000 e della legge regionale n. 23/2007 il Piano sociale delinea l'assetto istituzionale per la programmazione e la gestione associata dei servizi ed interventi sociali territoriali, suddividendo il territorio in 12 Ambiti territoriali, ora definiti Zone sociali, cui spettano le funzioni in materia di politiche sociali.
La Regione, inoltre, istituisce, con Legge regionale del 29 luglio 2009 , n. 18, il Garante per l'infanzia e l'adolescenza e con Legge del 18 ottobre del 2006, n. 13, l'ufficio del Garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive o limitative della libertà personale.
Per avere indicazioni e/o risposte ai propri bisogni, il cittadino può rivolgersi all'Ufficio della cittadinanza (UDC) che è un servizio sociale locale di primo livello situato nei diversi comuni del territorio. Sulla base della programmazione regionale i servizi territoriali dei comuni erogano azioni ed interventi a favore di diversi soggetti e in specifici settori.

Contatti

Contenuti con sezione di competenza Sociale .

Programmazione socio-sanitaria dell'assistenza distrettuale. Inclusione sociale, economia sociale e terzo settore
Responsabile: Paola Casucci
Tel. 075 5045281
Fax 075 5045569
Programmazione e sviluppo della rete dei servizi sociali ed integrazione socio sanitaria
Responsabile:Alessandro Maria Vestrelli
Tel. 075 5045686
Fax 075 5045569

I giovani sono il presente - Ebook

Consulta on line l'ebook I giovani sono il presente

Copertina dell'ebook I giovani sono il presente

o scarica il PDF

Notizie

Contenuti con sezione di competenza Sociale .

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE – SCADENZA 11 GENNAIO 2019 ORE 14:00

E' stato pubblicato in data 16 Ottobre 2018, il bando per l'avviso per la presentazione dei progetti di Servizio Civile Universale per l'anno 2019.

I progetti devono pervenire improrogabilmente entro le ore 14.00 del giorno 11 gennaio 2019.

L'avvenuta presentazione dei progetti è comprovata dalla ricevuta di consegna dell'istanza di presentazione alla casella PEC della Regione raggiungibile all'indirizzo direzionesanita.regione@postacert.umbria.it .

Il rispetto del termine previsto per la presentazione dei progetti è accertato in base alla data di arrivo della PEC completa di tutta la documentazione prevista.

 

Nel caso in cui gli enti presentino sia progetti ordinari sia progetti con misure aggiuntive, dovranno essere inviate, tramite PEC, due distinte istanze contenenti i titoli dei progetti presentati ciascuna corredata dalla documentazione prevista.

 

Gli enti interessati possono chiedere ulteriori informazioni agli uffici regionali, presso la Direzione Salute, Coesione Sociale - Servizio Programmazione nell'Area dell'Inclusione Sociale, inviando una e-mail al seguente indirizzo: serviziocivile@regione.umbria.it e valentina.cammarota@villaumbra.gov.it

 

Documenti di supporto

Avviso di presentazione – scarica

DM 58_11/05/2018 – Modalità di redazione dei progetti di SCU in Italia e all'estero

Allegato A – Riconoscimento e validazione delle competenze - scarica

Allegato B – Minori opportunità - scarica

Allegato C - Paese UE o in territorio transfrontaliero - scarica

Allegato D - Tutoraggio - scarica


Contenuti con sezione di competenza Sociale .

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE – SCADENZA 11 GENNAIO 2019 ORE 14:00

E' stato pubblicato in data 16 Ottobre 2018, il bando per l'avviso per la presentazione dei progetti di Servizio Civile Universale per l'anno 2019.

I progetti devono pervenire improrogabilmente entro le ore 14.00 del giorno 11 gennaio 2019.

L'avvenuta presentazione dei progetti è comprovata dalla ricevuta di consegna dell'istanza di presentazione alla casella PEC della Regione raggiungibile all'indirizzo direzionesanita.regione@postacert.umbria.it .

Il rispetto del termine previsto per la presentazione dei progetti è accertato in base alla data di arrivo della PEC completa di tutta la documentazione prevista.

 

Nel caso in cui gli enti presentino sia progetti ordinari sia progetti con misure aggiuntive, dovranno essere inviate, tramite PEC, due distinte istanze contenenti i titoli dei progetti presentati ciascuna corredata dalla documentazione prevista.

 

Gli enti interessati possono chiedere ulteriori informazioni agli uffici regionali, presso la Direzione Salute, Coesione Sociale - Servizio Programmazione nell'Area dell'Inclusione Sociale, inviando una e-mail al seguente indirizzo: serviziocivile@regione.umbria.it e valentina.cammarota@villaumbra.gov.it

 

Documenti di supporto

Avviso di presentazione – scarica

DM 58_11/05/2018 – Modalità di redazione dei progetti di SCU in Italia e all'estero

Allegato A – Riconoscimento e validazione delle competenze - scarica

Allegato B – Minori opportunità - scarica

Allegato C - Paese UE o in territorio transfrontaliero - scarica

Allegato D - Tutoraggio - scarica


Avviso per progetti delle Organizzazioni Di Volontariato e per le Associazioni di Promozione Sociale
AVVISO 2018 PER IL FINANZIAMENTO DI INIZIATIVE E PROGETTI DI RILEVANZA LOCALE AI SENSI DELL'ARTICOLO 72 DEL DECRETO LEGISLATIVO 3 LUGLIO 2017, N. 117 - ANNO 2018- ACCORDO DI PROGRAMMA PER IL SOSTEGNO ALLO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA' DI INTERESSE GENERALE DA PARTE DI ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO E ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE

E' stata pubblicata la graduatoria dell'Avviso.

Con successiva determinazione dirigenziale sarà pubblicato anche l'elenco dei soggetti beneficiari del contributo.

 

Vai alla pagina del canale Bandi per scaricare la graduatoria.

Vai all'Avviso.

Scarica la scheda di sintesi dell'Avviso.

FAQ attenzione, il file è aggiornato all'arrivo di ogni nuova domanda!