La programmazione regionale

Attraverso i suoi atti di programmazione, la Regione definisce le linee fondamentali di sviluppo del sistema di  intervento per la prevenzione e il trattamento delle dipendenze, con i seguenti obiettivi fondamentali:

  • Monitorare costantemente l'evoluzione dei fenomeni e l'impatto degli interventi realizzati, attraverso l'osservatorio epidemiologico regionale specifico per l'area delle dipendenze
  • Sviluppare collaborazioni inter-istituzionali permanenti, ponendo in sinergia l'intervento delle diverse istituzioni
  • Potenziare gli interventi di prevenzione, con approcci differenziati per fasce d'età e gruppi a rischio specifici
  • Migliorare progressivamente la qualità del sistema dei servizi sociosanitari, basato sull'integrazione tra i servizi delle Aziende USL e i servizi accreditati gestiti dal privato sociale
  • Adeguare la risposta del sistema di intervento in relazione all'emergere di nuovi fenomeni e all'evoluzione dei fenomeni già noti (come il gioco d'azzardo)
  • Sviluppare il sistema della prossimità, a partire dai servizi di riduzione del danno e dei rischi correlati all'uso di sostanze
  • Potenziare la fruibilità e l'efficacia delle misure alternative alla detenzione per alcol e tossico-dipendenti.

Contatti

Contatti

Servizio Programmazione sanitaria, Assistenza ospedaliera, Assistenza territoriale, Integrazione socio-sanitaria. Valutazione di qualità e progetti europei.

Dirigente
Dr.ssa Paola Casucci
Tel. 0755045281
Sezione Salute mentale, dipendenze e salute in carcere
Responsabile Roberta Antonelli
Tel. 0755045270
Fax 0755045569
Angela Bravi
Tel. 0755045314