PUC2 - PUC3

I PUC2

Programmi urbani complessi di 2° generazione, rappresentano l'evoluzione dell'attività di riqualificazione urbana in Umbria.

Un nuovo quadro programmatico e normativo sostiene la predisposizione dei PUC2, la Regione infatti, nell'arco temporale 2007-2013 e in armonia con gli indirizzi comunitari, persegue l'obiettivo strategico dello sviluppo del "sistema Umbria", attribuendo alle città e ai centri storici un ruolo determinante per la crescita della competitività del territorio e del sistema produttivo.

A tale scopo i nuovi strumenti normativi i più significativi per l'attività di riqualificazione urbana sono: il Programma Operativo Regionale (POR) FESR 2007/2013*, la legge regionale n. 12 del 10.07.2008 "norme sui centri storici" e  il bando per la realizzazione dei PUC2.

La strategia di fondo del bando PUC2 è quella di rivitalizzare e valorizzare le città e i centri storici di maggiori dimensioni (comuni con popolazione superiore a 10.000 abitanti), cercando di trasformare le problematiche dei nostri territori in punti di forza e proponendo quelle problematiche come vocazioni e peculiarità propulsive dello sviluppo.

L'impianto del bando è caratterizzato da un nuovo tipo di approccio per il raggiungimento degli obiettivi fissati, un approccio:

INTEGRATO

Integrazione delle risorse finanziarie provenienti da fonti finanziarie diverse e destinate allo stesso scopo.

SISTEMICO

Integrazione degli interventi da realizzare: oltre alle opere edilizie e infrastrutturali relative al decoro e alla qualità urbana, che ormai sono di concezione e d'uso comune nella progettazione dei programmi complessi, sono stati introdotti la predisposizione del piano di marketing urbano, infrastrutture per le attività culturali, interventi a favore delle attività produttive, turistico – ricettive e di servizio ai cittadini e alle imprese.

PARTECIPATO

Condivisione delle scelte con gli stakeholders (portatori di interesse): abitanti, associazioni di categorie, degli imprenditori, delle cooperative ed associazioni culturali e sociali presenti nelle aree urbane interessate.

 

I PUC3

La Regione Umbria in attuazione della D.G.R. 189 del 23.02.2009 - Politica regionale di coesione 2007-2013 adozione del Programma Attuativo Regionale (PAR) del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) - e in relazione della programmazione comunitaria 2014-2020, promuove lo sviluppo di territori caratterizzati dalla presenza di centri urbani di piccola dimensione mediante la formazione di programmi integrati destinati:

-       alla riqualificazione dell'insediato storico o di quello più recente degradato;

-       al miglioramento del sistema infrastrutturale materiale e immateriale interno ai centri storici o di connessione tra loro;

-       alla razionalizzazione e rifunzionalizzazione dei servizi pubblici e privati, con particolare riferimento a quelli in grado di sviluppare relazioni tra diversi centri;

-       all'incentivazione delle attività economiche, in un quadro di valenza anche sovra comunale;

-       all'attivazione di programmi e interventi nel settore della "Smart City" anche a livello territoriale e sovracomunale.

A tal fine i comuni con popolazione non superiore a 10.000 abitanti elaborano, singolarmente o in forma associata tra comuni contermini o prossimi, programmi urbani e territoriali complessi denominati in seguito PUC3 (programmi integrati di terza generazione).

I PUC3 si basano sui principi riguardanti:

-       la coesione e la promozione sociale ed economica;

-       la crescita di competitività di territori e città minori;

-       la sostenibilità ambientale degli interventi;

-       la qualità delle opere realizzate;

-       la partecipazione ai processi decisionali di cittadini, organizzazioni sociali, istituzioni, imprese.

I PUC3 trovano riferimento generale nella L.R. n. 13/1997 e si caratterizzano come strumenti di promozione integrata dei territori e dei centri urbani minori, mediante interventi sulle residenze, sui servizi, sulle infrastrutture, nonché sulle attività economiche e culturali.

I PUC 3 si articolano in:

-       programmi di rilevanza sovracomunale che interessano un'area vasta intesa come parti di territori di più comuni contermini o prossimi;

-       programmi di rilevanza urbana, riferiti ad un unico centro abitato, che interessano la parte storica ovvero le successive espansioni, con particolare riferimento a quelle più degradate o dismesse. 


Contatti

Politiche della casa e Riqualificazione Urbana
Piazza Partigiani, 1 - Perugia
Giuliana Mancini
Tel. 0755042734
Sezione Riqualificazione Urbana
Piazzale Bosco 3/A - Terni
Sirio Bartolucci
Tel. 07444841