Quesiti ricorrenti/FAQ

Che cos'è l'elenco regionale dei professionisti?

L'elenco regionale dei professionisti è un elenco di professionisti costituito dalla Regione Umbria e utilizzato per invitarli alle procedure negoziate per l'affidamento di servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria di importo inferiore a centomila euro.
L'elenco regionale dei professionisti è stato previsto dalla legge regionale 21 gennio 2010, n. 3 e le modalità di gestione e i requisiti dei soggetti per l''iscrizione sono contenuti nella Disciplina approvata con deliberazione della deliberazione della Giunta Regionale n. 1399 del 11/10/2010, modificata e integrata con deliberazioni della Giunta regionale n. 341 del 23/03/2015 e n. 1125 del 04/10/2017.

Chi può richiedere di essere iscritto nell'elenco?

Possono richiedere l'iscrizione nell'Elenco i soggetti

  • a) liberi professionisti, singoli od associati, nelle forme di cui alla legge 23 novembre 1939, n. 1815;

  • b) società di professionisti;

  • c) società di ingegneria;

  • d) consorzi stabili di società di professionisti e di società di ingegneria;

  • e) prestatori di servizi di ingegneria ed architettura stabiliti in altri Stati membri, costituiti conformemente alla legislazione vigente nei rispettivi Paesi;

  • f) raggruppamenti temporanei costituiti dai soggetti di cui alle lettere a), b), c), d) ed e);

  • g) limitatamente ai servizi di collaudo ed ai servizi di supporto tecnico amministrativo al Responsabile Unico del Procedimento, anche i dipendenti di pubbliche amministrazioni

Quali sono le tipologie di servizio e fasce di importo  per cui è possibile richiedere l'iscrizione nell'Elenco?

Le tipologie di servizio per cui si può richiedere l'iscrizione in Elenco sono quelle previste dall'Allegato 1 alla Disciplina approvata con deliberazione della Giunta Regionale n. 1399 del 11/10/2010, modificata con deliberazione della Giunta regionale n. 341 del 23/03/2015, e sono distinte in:
"prestazioni parziali di progettazione e/o direzione lavori",
"ulteriori prestazioni tecniche"
"prestazioni di progettazione integrale"
"altre prestazioni parziali di progettazione e prestazioni specialistiche"
"prestazioni archeologiche"
"prestazioni inerenti le tecnologie dell'informazione e comunicazione";

Le fasce d'importo sono:
- Fascia 1: servizi di importo stimato inferiori a 20.000,00 euro;
- Fascia 2: servizi di importo stimato compreso tra 20.000,00 euro ed inferiore a 100.000,00 euro;

NB: E' possibile richiedere l'iscrizione nell'Elenco per un numero massimo di dieci tipologie di servizi, scelti complessivamente in entrambe le Fasce 1 e 2.

Quali sono i requisiti per richiedere l'iscrizione nell'Elenco?

Per richiedere l'iscrizione in Elenco occorre essere in possesso dei requisiti indicati all'art. 2 alla Disciplina approvata con deliberazione della Giunta Regionale n. 1399 del 11/10/2010, modificata con deliberazione della Giunta regionale n. 341 del 23/03/2015.

Quali sono i termini di presentazione della domanda?

I soggetti interessati possono presentare domanda in qualunque momento dell'anno solare, l'Elenco viene aggiornato ogni semestre, entro febbraio per le domande  pervenute dal 1° luglio al 31 dicembre dell'anno precedente, entro il mese di agosto, per le domande pervenute dal 1° gennaio al 30 giugno.
La data e l'ora di ricevimento sono quelle risultanti dal messaggio di avvenuta consegna del gestore della PEC.

Come si forma l'elenco?

Le domande presentate dai soggetti vengono valutate da una Commissione appositamente nominata (art. 21 della L.R. n. 3/2010).
L'iscrizione nell'Elenco dei soggetti con istruttoria favorevole avviene con determinazione del dirigente del Servizio opere Pubbliche:  programmazione, mopnitoraggio e sicurezza - progettazione ed attuazione, della Direzione regionale Programmazione, Innovazione e Competitività dell'Umbria (anche responsabile del procedimento) e secondo l'ordine di arrivo delle istanze al protocollo regionale.
L'iscrizione nell'Elenco decorre dalla pubblicazione dello stesso nel Bollettino Ufficiale della Regione Umbria.

Quanto dura l'elenco?

L'elenco ha durata quinquennale, a decorrere dalla data della sua prima  pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Umbria.

Quale documento comprova l'invio?

Poiché la domanda deve essere spedita dalla propria PEC all'indirizzo di PEC regionale direzioneambiente.regione@postacert.umbria.it, il messaggio di avvenuta consegna proveniente dal gestore della PEC regionale prova la data e l'ora di ricevimento della domanda.

Quale modulo usare per compilare la domanda?

I modelli allegati all'avviso (bozze) aiutano i soggetti che intendono presentare la domanda ad individuare la natura delle informazioni e delle dichiarazioni da fare ma non devono essere utilizzati per compilare e produrre la domanda, che va compilata e prodotta esclusivamente collegandosi al servizio online appositamente realizzato dalla Regione Umbria.

Per accreditarsi in FEDUmbria e' necessario recarsi in Comune?
Non è necessario recarsi in Comune, ma è sufficiente registrarsi on-line in FedUmbria tramite il sito http://identity.pa.umbria.it/. (vedi "Come accreditarsi in FEDUmbria")

Come si trasmette telematicamente un documento posseduto su carta?
Un documento posseduto su carta per poter essere trasmesso telematicamente va scansionato, trasformato in formato pdf e firmato digitalmente per attestarne la conformità all'originale.

A chi si può porre un quesito? 
In queste pagine si possono trovare i riferimenti telefonici relativi al personale regionale coinvolto nel procedimento (vai alla sezione "Contatti").

La PEC ha la stessa funzione della firma digitale?
No. La PEC ( casella di Posta Elettronica Certificata ) è un mezzo di trasmissione che ha la stessa valenza legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno. La firma digitale apposta su un documento informatico ha la stessa valenza legale della firma autografa apposta su un documento cartaceo.

Per firmare digitalmente un documento informatico ( file ), occorre essere collegati ad internet? 
No, occorre collegare il dispositivo di firma digitale al medesimo Computer dove risiede il documento da firmare ( in formato PDF ) ed attivare il relativo programma di apposizione della firma digitale.

 




CONTATTI

Servizio Opere Pubbliche: Programmazione, progettazione e attuazione. Monitoraggio e Sicurezza
Piazza Partigiani, 1- 06121 PERUGIA (PG)
Dirigente: Ing. Alberto Merini
Tel. 075 504 2655
Fax 075 504 2688
Sezione Tecnico - Giuridica per i lavori pubblici
Piazza Partigiani, 1- 06121 PERUGIA (PG)
Responsabile: Avv. Stefania Rosi Bonci
Tel. 075 504 2738
Fax 075 504 2732