morto bruno brunori, il cordoglio della presidente marini: l'umbria perde un giornalista di grande levatura

(aun) – perugia, 20 apr. 017 - "Con la scomparsa  di Bruno Brunori l'Umbria perde un giornalista di grande levatura e  una persona dalle grandi doti umane e professionali": lo afferma la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini. "Ad accompagnarlo nella sua vita – dice la presidente – la passione per un giornalismo rigoroso e attento, una passione che non lo ha mai abbandonato e che ci ha regalato straordinari racconti dei fatti che hanno caratterizzato gli ultimi decenni della nostra regione, come per il terremoto del 1997, per la cui attività professionale fu insignito di importanti riconoscimenti. Un uomo che ha dato lustro alla sua professione, per la quale si è profondamente impegnato anche nell'ambito degli Organismi di categoria, che è stato mentore e punto di riferimento per tanti giovani colleghi. A lui, per diversi anni direttore de La Nazione Umbria, la città di Perugia ha assegnato nel 2011 la massima onorificenza a riconoscimento delle sue doti, iscrivendolo all'Albo D'Oro".

   "Con lui – conclude la presidente Marini - se ne va un giornalismo di altri tempi, eppure modernissimo, che non può che lasciare rimpianti. Alla sua famiglia giungano le più sentite condoglianze a nome mio e della Giunta regionale".