grande partecipazione a villa umbra per l'avvio della programmazione dei fondi europei

perugia 10 lug. 019 – Provengono dal settore sia pubblico che privato gli oltre 180 partecipanti all'incontro tecnico partenariale per l'avvio della programmazione dei fondi europei della Politica di Coesione per il periodo 2021-2027, organizzato oggi a Villa Umbra dalla Regione Umbria.

L'incontro è stato aperto da Davide Ficola che ha portato i saluti dell'Amministratore unico della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, Alberto Naticchioni, ai numerosi partecipanti. Presenti i direttori regionali Lucio Caporizzi, a cui è stata di recente affidata la direzione "Organizzazione e risorse umane, finanziarie e strumentali, affari generali e rapporti con il Governo, turismo, Agenda digitale e coordinamento politiche di coesione europea e nazionale", Walter Orlandi, a cui è stata affidata la "Programmazione. Affari internazionali ed europei", Luigi Rossetti, alla direzione "Salute, welfare, sviluppo economico, istruzione, università, diritto allo studio", Ciro Becchetti, alla direzione "Agricoltura, ambiente e cultura".

"Si tiene a Villa Umbra il secondo incontro del percorso di partenariato e di confronto sulla futura programmazione dei fondi europei – ha spiegato il Direttore Caporizzi – L'incontro tecnico, organizzato nel pomeriggio nella sede della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, che ringrazio per l'ospitalità, è parte dei lavori di preparazione della nuova fase di programmazione e di consultazione del partenariato tecnico, avviati dalla Regione Umbria e presentati nel corso di un'iniziativa pubblica svoltasi il 19 giugno scorso. Si tratta di un percorso regionale parallelo al confronto nazionale sui cinque obiettivi che saranno sostenuti dall'Unione europea nel periodo 2021-2027".

L'iniziativa è stata organizzata dal Servizio Programmazione comunitaria della Regione Umbria in collaborazione con il Servizio Programmazione FSE, diretti da Claudio Tiriduzzi (FESR) e Sabrina Paolini (FSE).

Dopo la sessione plenaria, i partecipanti si sono riuniti in cinque tavoli di lavoro dedicati a temi specifici e così denominati: primo tavolo "Un'Europa più intelligente", secondo tavolo "Un'Europa più verde", terzo tavolo "Un'Europa più connessa", quarto tavolo "Un'Europa più sociale", quinto tavolo "Un'Europa più vicina ai cittadini". 

I temi trattati nei cinque tavoli di lavoro riprendono gli obiettivi su cui saranno orientati gli investimenti dell'Unione europea nel periodo 2021-2027. Gli investimenti per lo sviluppo regionale saranno principalmente incentrati sugli obiettivi 1 e 2, ovvero "Un'Europa più intelligente" ed "Un'Europa più verde". Il 75% delle risorse del FESR e del Fondo di coesione sarà assegnato a queste priorità, in funzione della ricchezza relativa degli Stati membri. Gli ambiti d'intervento riguarderanno innovazione, digitalizzazione, trasformazione economica, sostegno alle piccole e medie imprese, investimenti nella transizione energetica, nelle energie rinnovabili e nella lotta contro i cambiamenti climatici. Gli interventi per un'Umbria più sociale dovranno allocare almeno il 25% su misure di inclusione sociale.

L'incontro valeva anche come Forum per lo Sviluppo Sostenibile ai sensi della Deliberazione della Giunta Regionale 1465 del 10/12/2018 con cui è stato avviato il progetto per la formazione della Strategia regionale per lo sviluppo sostenibile, coerente e sinergica con la Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile. Obiettivo del Forum è quello di acquisire conoscenze e contributi della società civile e, in tal senso, il percorso partenariale per l'avvio della programmazione dei fondi europei della Politica di Coesione per il periodo 2021-2027 rappresenta un momento di confronto importante per acquisire i contributi che perverranno dai tavoli di lavoro. I contributi emersi nel corso delle cinque sessioni parallele saranno valorizzati dalla Regione Umbria nella futura fase di programmazione dei fondi europei della Politica di Coesione per il periodo 2021-2027. La nuova programmazione partirà a gennaio 2021.