accordi quadro negli appalti tra p.a. e fornitori: nuovo corso a villa umbra

Perugia - "Apriamo il piano formativo a catalogo di gennaio con un seminario dedicato all'accordo quadro, tema fortemente richiesto dagli Enti territoriali. L'accordo quadro, introdotto dal Codice degli Appalti, rappresenta infatti uno strumento innovativo di contrattazione, che stabilisce le regole relative ad appalti da aggiudicare, consente flessibilità e trasparenza tra Pubbliche Amministrazioni e fornitori": con queste parole Alberto Naticchioni, Amministratore Unico della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, ha avviato stamani il nuovo anno formativo a catalogo aprendo i lavori del seminario "L'Accordo quadro quale strumento giuridico ideale per costituire rapporto giuridici con più operatori o rapporti opzionali con un unico operatore economico".

La giornata formativa ha registrato oltre cento iscritti, tra responsabili ed addetti di area amministrativa e finanziaria degli Enti Pubblici. Relatore della giornata formativa: Vittorio Miniero, Avvocato amministrativista del Foro di Bologna.

Al centro del corso la definizione della strategia precedente alla gara d'appalto, l'analisi delle caratteristiche tipiche del contratto di accordo quadro, l'approfondimento dell'accordo quadro con un solo operatore economico e con più operatori economici, la modalità della gestione dei contratti.

Il piano formativo a catalogo di gennaio proseguirà lunedì 14 gennaio con il corso "Trattenimento e spettacolo dopo il d.lgs. 222/2016: la semplificazione procedurale". Il 16 gennaio si svolgerà il seminario "Il procedimento di accertamento anagrafico per gli ufficiali di anagrafe ed i vigili accertatori". E' programmato per il 17 gennaio il corso "L'affidamento dei servizi professionali: i servizi di ingegneria e architettura e i servizi legali". Si intitola "Come cambiano le pensioni: Approfondimenti e novità in materia previdenziale" la giornata di studio gratuita in calendario il 25 gennaio. La gestione degli obiettivi di finanza pubblica degli Enti locali, ridisegnati dalla legge di bilancio 2019, sarà il 28 gennaio al centro del corso gratuito "La programmazione e la gestione del bilancio 2019 per gli Enti locali".