a norcia inaugurato sportello interistituzionale; assessore chianella: vicini a cittadini e imprese per facilitare accesso a servizi e ricostruzione

(aun) – perugia, 14 set. 017 – Sarà aperto da lunedì 18 settembre a Norcia lo sportello comune ad istituzioni ed enti che faciliterà l'accesso ai servizi da parte di cittadini e imprese nell'ambito delle attività connesse alla ricostruzione. Frutto di un accordo che coinvolge la Regione Umbria, le Direzioni regionali dell'Inail e dell'Inps, l'Ispettorato territoriale del Lavoro di Perugia, la Usl Umbria 2, la Cassa edile della provincia di Perugia e il Centro edile per la sicurezza e formazione (Cesf) di Perugia, oggi lo "sportello interistituzionale per la ricostruzione", situato in via della Stazione 27, è stato inaugurato al termine di un incontro fra i sottoscrittori dell'accordo e le autorità comunali al quale ha partecipato, in rappresentanza della Regione, l'assessore Giuseppe Chianella.

   "Vicini alle comunità locali, con una presenza rafforzata sul territorio: in un unico spazio – ha detto Chianella - cittadini e aziende potranno trovare i principali servizi e tutte le informazioni utili nella complessa fase della ricostruzione edilizia, a partire da quelle riguardanti il Durc, la certificazione della regolarità e della congruità retributiva. Attraverso questo sportello, a servizio di tutta l'area della Valnerina, grazie alla stretta collaborazione fra diverse istituzioni ed enti, vogliamo infatti dare un ulteriore aiuto alle persone e alle imprese delle zone colpite dal terremoto, snellendo per quanto possibile gli adempimenti necessari e favorendo così la ripresa delle attività economiche, produttive e sociali e un più rapido ritorno alla normalità".

   "Un impegno che si è concretizzato già dal maggio scorso – ha ricordato – con l'apertura di uno sportello distaccato della Cassa Edile di Perugia e con l'attivazione di corsi a cura del Centro edile per la sicurezza e formazione per supportare le imprese nella realizzazione sicura dei cantieri".                  

"Ora, nella stessa sede, ciascun ente coinvolto nel rilascio del Durc – ha proseguito Chianella - avrà un referente che fornirà informazioni, agevolerà l'erogazione delle prestazioni e attiverà ogni azione di competenza che possa essere utile per prevenire e risolvere eventuali problematiche che potrebbero emergere".  

   "Stiamo entrando nel vivo della ricostruzione – ha sottolineato l'assessore – che dovrà innalzare il livello di qualità e di sicurezza degli edifici, nella piena legalità e trasparenza, ma allo stesso tempo dovrà essere svolta in sicurezza. A questo scopo abbiamo istituito uno specifico ‘tavolo' per la sicurezza dei cantieri per la ricostruzione e un contributo importante a garanzia della regolarità delle imprese impegnate e del rispetto delle normative potrà venire dall'attività svolta nella struttura che inauguriamo oggi".

    Lo "sportello interistituzionale per la ricostruzione", situato nei locali messi a disposizione a titolo gratuito dalla Cassa Edile e dal Cesf, al secondo piano di Via della Stazione 27, sarà aperto al pubblico dal lunedì al giovedì, secondo un calendario definito dai sottoscrittori dell'accordo in base alle diverse esigenze organizzative e per ottimizzare il servizio per la comunità locale.