Lavoro e formazione

Contenuti con oggetti della pagina Argomenti .

Notizie

Contenuti con oggetti della pagina Argomenti .

Ufficio speciale ricostruzione

Contatti utili

Tel: 0742-630860 --- 0742630737

PEC: ufficiospecialericostruzione@pec.regione.umbria.it

 

Elenco dei Comuni aderenti alla convenzione per l'istituzione dell'Ufficio speciale per la ricostruzione post sisma 2016

 

Acquasparta

Arrone

Bettona

Bevagna

Calvi dell'Umbria

Cascia

Castel Ritaldi

Cerreto di Spoleto

Collazzone

Ferentillo

Fossato di Vico

Giano dell'Umbria

Giove

Gualdo Cattaneo

Gualdo Tadino

Gubbio

Marsciano

Massa Martana

Montecastrilli

Montefranco

Montecastello di Vibio

Montone

Nocera Umbra

Norcia

Otricoli

Polino

Preci

S. Anatolia di Narco

Scheggino

Scheggia e Pascelupo

Sellano

Spello

Spoleto

Todi

Trevi

Valfabbrica

Vallo di Nera

Valtopina


Contenuti con oggetti della pagina Argomenti .

Ufficio speciale ricostruzione

Contatti utili

Tel: 0742-630860 --- 0742630737

PEC: ufficiospecialericostruzione@pec.regione.umbria.it

 

Elenco dei Comuni aderenti alla convenzione per l'istituzione dell'Ufficio speciale per la ricostruzione post sisma 2016

 

Acquasparta

Arrone

Bettona

Bevagna

Calvi dell'Umbria

Cascia

Castel Ritaldi

Cerreto di Spoleto

Collazzone

Ferentillo

Fossato di Vico

Giano dell'Umbria

Giove

Gualdo Cattaneo

Gualdo Tadino

Gubbio

Marsciano

Massa Martana

Montecastrilli

Montefranco

Montecastello di Vibio

Montone

Nocera Umbra

Norcia

Otricoli

Polino

Preci

S. Anatolia di Narco

Scheggino

Scheggia e Pascelupo

Sellano

Spello

Spoleto

Todi

Trevi

Valfabbrica

Vallo di Nera

Valtopina


Sisma 2016 - Contatti e Numeri Utili

C.O.R. Centro Operativo Regionale

ccordinatore Arch. Diego Zurli Dierttore regionale della Direzione Governo del Territorio e Paesaggio, Protezione Civile, ifrastrutture e Mobilità.

funzioni di ausilio e funzioni vicarie Arch. Alfiero Moretti Dirigente ad interime del Servizio Organizzazione e Sviluppo del Sistema di Protezione Civile della Regione Umbria.

sede Via Romana Vecchia Foligno

e-mail: cor@regione.umbria.it

Casella di PEC - posta elettronica certificatacentroprotezionecivile.regione@postacert..umbria.it .
Da utilizzare per comunicazioni e informazioni per i quali seguirà un procedimento.

 

 

C.O.A.R. (Centro Operativo Avanzato Regionale)

sede: Norcia (ex C.O.M.)

e-mail: coar@regione.umbria.it

 

indirizzo mail per offerte e donazioni

donazionisisma2016@regione.umbria.it

 


Contributo per autonoma sistemazione

Chi può usufruire del contributo di autonoma sistemazione

Le famiglie o il singolo cittadino, proprietario o affittuario,  la cui abitazione è stata distrutta in tutto o in parte e per la quale è stata rtichiesta la verifica di agibilità (in corso o con esito di inagibilità totale o parziale), oppure è stata sgomberata in seguito a provvedimenti emanati dalle competenti autorità,  possono stabilirsi in un'abitazione alternativa usufruendo del contributo per ll'autonoma sistemazione in attesa di ricostruire la propria abitazione o di trovare altre soluzioni definitive. Il contributo non verrà erogato se l'esito delle verifiche in corso ne attesti l'agibilità .

 

A quanto ammonta il contributo

Il Contributo di Autonoma Sistemazione per gli aventi diritto è elevato, a partire dalla data di entrata in vigore dell'ordinanza 408 del 15 novembre 2016, a un massimo di 900 euro mensili.

Nel dettaglio il contributo è:

  • 400 euro per i nuclei familiari composti da una sola unità;
  • 500 euro per quelli composti da due unità;
  • 700 euro per quelli composti da tre unità;
  • 800 euro per quelli composti da quattro unità;
  • 900 euro per quelli composti da cinque o più unità.

Se nel nucleo familiare sono presenti persone di età superiore ai 65 anni, o portatrici di handicap, o disabili con una percentuale di invalidità non inferiore al 67%, è concesso un contributo aggiuntivo di 200 euro mensili per ciascuna persona, anche oltre il limite massimo dei 900 euro mensili previsti per famiglia, come già disposto dall'ordinanza 388/2016.

Le disposizioni si applicano anche agli studenti iscritti agli anni accademici 2015/2016 e 2016/2017 presso Istituti universitari ed Istituti superiori di grado universitario che rilasciano titoli di studio aventi valore legale con sede nei comuni interessati dagli eventi sismici.

I contributi in via di erogazione sono rideterminate  dai Comuni,  che gestiscono l'assegnazione dei contributi per l'autonoma sistemazione,secondo le nuove disposizioni

 

Come effettuare la domanda

La domanda si può presentare presso il proprio comune o presso il COC (centro operativo comunale) se attivato  secondo il modello scaricabile anche dalla sezione modulistica.

(Questa misura è prevista dall'articolo n. 3 dell'ordinanza 388 del 26 agosto 2016)
 


Informazioni per tecnici rilevatori danni e valutazione agibilità

Chi può svolgere l'attività  di rilevatori danni e valutazione agibilità

Su indicazioni della Di.Coma.C (Direzione Comando e Controllo della Protezione Civile)  possono effettuare l'attività di sopralluogo secondo la scheda Aedes i tecnici abilitati per la compilazione delle schede AeDES e considerata l'estensione del territorio coinvolti dagli ultimi eventi sismici anche i funzionari appartenenti alla pubblica amministrazione e mobilitati dalla Regione e province autonome che possiedono il requisito di idoneità: partecipazione certificata a campagne di rilievo del danno ed agibilità effettuate a partire dal 1997 per un numero minimo complessivo di 15 giornate effettive di attività di sopralluogo, in uno o più eventi sismici (come da nota della presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento Protezione Civile - Prot UC/TERAG16/0057823 del 29/10/2016).

L'attività di sopralluogo secondo la scheda FAST può essere svolta invece da tecnici appartenenti a Ordini o Collegi Professionali preventivamente accreditati mediante corso di formazione sull'utilizzo della FAST.

 

 

Cosa fare per svolgere l'attività

Per svolgere tali attività i tecnici devono accreditarsi presso la Di.Coma.C.

Tuttavia, su indicazione della Di.Coma.C. , la Regione può mobilitare i tecnici pubblici dipendenti della stessa amministrazione o di altro ente, ricadente nel territorio regionale, i quali vengono accreditati sottoscrivendo l'apposito modulo.

Il modulo deve essere presentato dal tecnico al COR (Centro Operativo Regionale),  con allegato una copia del documento di identità e di una fototessera per la predisposizione del tesserino, anche sotto forma di copia.

Nel modulo di accreditamento e viene richiesta l'autocertificazione del requisito di idoneità che prevede tre diverse possibilità, di seguito sintetizzate: 

a) idoneità conseguita in un corso abilitante a partire dal 1° aprile 2010;

b) idoneità conseguita in un corso abilitante tra il 1° giugno 2000 ed il 31 marzo 2010, più relativo aggiornamento come specificato nel modulo;

c) partecipazione certificata a campagne di rilievo del danno ed agibilità effettuate a partire dal 1997 per un numero minimo complessivo di 15 giornate effettive di attività di sopralluogo, in uno o più eventi sismici (solo per i dipendenti pubblici).

Si precisa che i corsi di cui ai punti a) e b) sono i corsi abilitanti su standard formativo condiviso con il DPC

 

Prolungamento del periodo di operatività

Per l'eventuale prolungamento del periodo di operatività  i tecnici dovranno compilare il modulo di estensione


Interventi straordinari in materia sanitaria a seguito dei recenti eventi sismici

Assistenza Sanitaria di Base

 

Tutti i Medici di Medicina Generale ed i Pediatri di Libera Scelta forniscono assistenza gratuita in tutto il territorio regionale  alle persone residenti nei comuni colpiti dal sisma sulla base di quanto preventivamente concordato con le 00. SS. della Medicina Generale e della Pediatria di Libera Scelta, diversamente da quanto previsto nei rispettivi Accordi Collettivi Nazionali (ACN).

 

Assistenza Specialistica Ambulatoriale

 

Le persone residenti nei Comuni colpiti dal sisma sono esenti dalla compartecipazione alla spesa sanitaria  relativamente alle Prestazioni di Specialistica Ambulatoriale, usufruite presso le strutture sanitarie regionali - pubbliche e private accreditate e con rapporto convenzionale con il SSR -ubicate nel territorio della regione Umbria.

 

Assistenza Farmaceutica e Integrativa

 

- Farmaci di classe A

esenzione dal pagamento del ticket per confezione e esenzione del pagamento della differenza sul prezzo di riferimento indicato nella lista di trasparenza AlFA dei medicinali equivalenti.

E' comunque auspicabile che per i medicinali equivalenti, ove non sia necessario indicare la non sostituibilità, la prescrizione riporti solo il principio attivo senza l'indicazione del nome di uno specifico medicinale, per evitare problemi nel caso di eventuale indisponibilità dello specifico medicinale nelle farmacie.

 

- Farmaci di classe AlPHT (Farmaci con piano terapeutico)

è consentita la prescrizione anche in assenza del Piano Terapeutico, al fine di garantire la continuità terapeutica.

 

- Farmaci di classe C, ivi compresi SOP e OTC (Farmaci da banco) prescritti su ricetta

lerogazione è gratuita. Tali farmaci dovranno essere tariffati dalle farmacie al prezzo riportato nella banca dati utilizzata nel gestionale per il monitoraggio della tariffazione, con l'applicazione di uno sconto al Servizio Sanitario Regionale del 10%; sulla base di quanto preventivamente concordato con le 00. SS. delle farmacie pubbliche e private convenzionate.

 

Assistenza Integrativa

E' stato disposto che le Farmacie convenzionate dispensino gli Ausili e gli Alimenti necessari anche in assenza della verifica dell'autorizzazione della ASL, nelle more dell'adeguamento dell'applicativo per la gestione dell'assistenza integrativa, secondo le modalità operative che saranno predisposte dal competente Servizio della Direzione regionale Salute.

Le Farmacie rese inagibili possono trasferirsi temporaneamente, previa comunicazione al Sindaco e alla USL Umbria 2, in locali vicini alla sede o in container. In entrambi i casi devono essere garantiti adeguati criteri di dotazione e di sicurezza nella dispensazione dei farmaci.

 

 

Assistenza Protesica

Le prestazioni di assistenza protesica saranno assicurate dai competenti servizi delle Aziende USL, indipendentemente dalla residenza degli assistiti.

I relativi oneri saranno successivamente oggetto di compensazione diretta tra l' Azienda USL2 e

Azienda USL1 .

 

Soggetti Aventi Diritto

Sono i residenti nei seguenti Comuni dell'Area Valnerina coinvolti dai recenti episodi sismici, indicati nel Decreto Legge 17 ottobre 2016, n. 189:

  1. Arrone
  2. Cascia
  3. Cerreto di spoleto
  4. Ferentillo
  5. Montefranco
  6. Monteleone di Spoleto
  7. Norcia
  8. Poggiodomo
  9. Polino
  10. Preci
  11. Sant'Anatolia di Narco
  12. Scheggino
  13. Sellano
  14. Vallo di Nera

Le prescrizioni nei confronti delle persone residenti nei suddetti Comuni, sia da parte dei Medici Medicina Generale /Pediatri Libera Scelta operanti nei Comuni coinvolti dagli eventi sismici (nel caso dei propri assistiti) sia da parte di tutti i medici del SSN operanti nel territorio regionale che si trovino nelle condizioni di effettuare le visite occasionali previste dai rispettivi ACN, possono essere fatte sulla ricetta cartacea SSN qualora non sia possibile avvalersi della  modalità dematerializzata ex D. M. 02.11.2011.

 

Le prescrizioni devono riportare il codice di esenzione T16.

La validità temporale del codice di esenzione va dal 30/10/2016 al 30/11/2016, salvo proroghe.

 


Centri Operativi Comunali - COC
Qui trovi le informazioni sui Centri Operativi Comunali attivi in Umbria
Centro Operativo Comunale Indirizzo Telefono
Assisi Piazza della Porziuncola, Santa Maria degli Angeli  
Campello sul Clitunno P.zza Ranieri Campello, 1 0743-271920
Cascia P.zza Aldo Moro, 3 0743-76592
Castel Ritaldi Viale Martiri della Resistenza, 1 0743-252811
Cerreto di Spoleto P.zza Pontano, 18 0743-91231 / 91307
Collazzone Piazza Jacopone 6 075-8781726
Deruta Piazza dei Consoli, 15 075-9728640
Foligno Via Marconi sn (c/o Comando Polizia Municipale) 0742-353032 / 350650 / 330067
Gualdo Tadino Zona industriale sud 075-9141975
Marsciano Largo Garibaldi, 1 075-8742785/8747236
Montefalco P.zza del Comune 0742-61161
Monteleone di Spoleto C.so Vittorio Emanuele II, 18 0743-70421
Nocera Umbra Piazza Caprera, 5 0742-834011
Norcia Via Circonvallazione 0743-817901 / 828711
Perugia Strada Santa Lucia, 2 - presso ufficio "Area Risorse Ambientali, Smart City e Innovazione della Protezione Civile"  
Poggiodomo P.zza Martiri di Mucciafora, 1 0743-759001
Preci delocalizzato nei pressi della struttura Caritas 0743-93789
S. Anatolia di Narco P.zza G.Marconi, 1 0743-613149
Scheggino Via del Comune, 11 0743-613232
Sellano P.zza Vittorio Emanuele, 7 0743-926623
Spello Via Garibaldi, 19 0742-300054
Spoleto loc. Santo Chiodo (c/o ufficio della Protezione Civile) 0743-222450
Trevi P.zza Mazzini 0742-332237
Vallo di Nera Via G. Marconi, 8 0743-616143

 

In seguito alla scossa del 30 ottobre  tutti i comuni della provincia di Terni hanno attivato il COC.


Link utili

Contenuti con oggetti della pagina Argomenti .

Normativa

Contenuti con oggetti della pagina Argomenti .