Lavoro e formazione

Contenuti con oggetti della pagina Argomenti .

Notizie

Contenuti con oggetti della pagina Argomenti .

Comunicazione

REGIONE UMBRIA

Attività promo-educativa nelle scuole dell'Umbria

POR FESR 2007-2013

La Regione Umbria ha avviato, nell'ambito del Piano di Comunicazione del POR FESR 2007-2013 (Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale), un programma di attività promo-educative destinate alle scuole di ogni ordine e grado dell'Umbria e agli studenti dell'Università degli Studi di Perugia.
-    studenti scuole dell'Umbria: le attività hanno riguardato l'organizzazione di lezioni svolte alla presenza di esperti del settore, che attraverso la presentazione di testi ed immagini hanno spiegato il significato delle politiche di coesione in Umbria. Nei quattro anni di attività si sono svolti: n. 136 incontri e sono stati incontrati n. 6.192 studenti  
-    Seminari all'Università degli Studi di Perugia: i seminari si sono svolti all'interno delle lezioni dei corsi universitari  in materie attinenti le politiche di coesione. SI sono svolte alla presenza di un funzionario o dirigente della Regione Umbria, il quale presentava e raccontava come viene attuato il PORFESR dalla programmazione all'emanazione dei bandi e avvisi. Nel corso dei 4 anni di attività si sono svolti n. 33 seminari incontrando n. 1.342 studenti.

 

REGIONE UMBRIA

Campagna Umbria WiFi 2014  - 2015

POR FESR 2007-2013

Umbria Wifi è un progetto finanziato dalla Regione Umbria con fondi del Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (POR FESR) 2007-2013, attuato da CentralCom SpA, in collaborazione con i comuni di Perugia, Terni, Foligno, Città di Castello e Orvieto. Il servizio prevede la possibilità di navigare gratuitamente in modalità wifi per due ore al giorno anche non consecutive, attraverso una semplice registrazione online. In 25 luoghi della città e del suo territorio, piazze principali, biblioteche e aree verdi, all'aeroporto regionale, ora si può navigare liberamente e gratuitamente per due ore in internet e accedere ai servizi on-line della pubblica amministrazione in modalità "wifi": è quanto consente la rete pubblica di "hotspot" attivata con il progetto "Umbria Wifi".

Campagna Umbria WiFi 2014  - 2015


Contenuti con oggetti della pagina Argomenti .

Comunicazione

REGIONE UMBRIA

Attività promo-educativa nelle scuole dell'Umbria

POR FESR 2007-2013

La Regione Umbria ha avviato, nell'ambito del Piano di Comunicazione del POR FESR 2007-2013 (Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale), un programma di attività promo-educative destinate alle scuole di ogni ordine e grado dell'Umbria e agli studenti dell'Università degli Studi di Perugia.
-    studenti scuole dell'Umbria: le attività hanno riguardato l'organizzazione di lezioni svolte alla presenza di esperti del settore, che attraverso la presentazione di testi ed immagini hanno spiegato il significato delle politiche di coesione in Umbria. Nei quattro anni di attività si sono svolti: n. 136 incontri e sono stati incontrati n. 6.192 studenti  
-    Seminari all'Università degli Studi di Perugia: i seminari si sono svolti all'interno delle lezioni dei corsi universitari  in materie attinenti le politiche di coesione. SI sono svolte alla presenza di un funzionario o dirigente della Regione Umbria, il quale presentava e raccontava come viene attuato il PORFESR dalla programmazione all'emanazione dei bandi e avvisi. Nel corso dei 4 anni di attività si sono svolti n. 33 seminari incontrando n. 1.342 studenti.

 

REGIONE UMBRIA

Campagna Umbria WiFi 2014  - 2015

POR FESR 2007-2013

Umbria Wifi è un progetto finanziato dalla Regione Umbria con fondi del Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (POR FESR) 2007-2013, attuato da CentralCom SpA, in collaborazione con i comuni di Perugia, Terni, Foligno, Città di Castello e Orvieto. Il servizio prevede la possibilità di navigare gratuitamente in modalità wifi per due ore al giorno anche non consecutive, attraverso una semplice registrazione online. In 25 luoghi della città e del suo territorio, piazze principali, biblioteche e aree verdi, all'aeroporto regionale, ora si può navigare liberamente e gratuitamente per due ore in internet e accedere ai servizi on-line della pubblica amministrazione in modalità "wifi": è quanto consente la rete pubblica di "hotspot" attivata con il progetto "Umbria Wifi".

Campagna Umbria WiFi 2014  - 2015


Giornata della trasparenza - programma
Giornata della trasparenza - programma

Ambiente e cultura

REGIONE UMBRIA

Sviluppo territoriale integrato

POR FESR 2014-2020

La lunga tradizione di collaborazione tra i Comuni del bacino del lago Trasimeno ha incontrato le
nuove politiche di sviluppo territoriale "place based", proposte e sostenute dall'Unione europea
per il periodo 2014-2020, attraverso il supporto della programmazione regionale per i fondi
comunitari.
La Regione Umbria e gli 8 Comuni del Lago hanno condiviso l'avvio di un "Progetto integrato
d'area per il bacino del Trasimeno", individuato dai documenti regionali di programmazione per i
fondi comunitari nel periodo 2014-2020: il Quadro strategico regionale e il Programma operativo
regionale per il FESR.
Hanno quindi coprogettato una "Strategia di sviluppo territoriale integrata e intersettoriale" per il
territorio del Trasimeno, da realizzare attraverso l'innovativo strumento comunitario ITI ("Investimento territoriale integrato") di cui all'art. 36 del Reg. (CE) 1303/2013.
La strategia di sviluppo per il territorio del Trasimeno ha il suo fulcro nella valorizzazione del Lago, risorsa paesaggistica e ambientale di pregio, come "bene comune" per tutto il suo territorio.
L'approccio innovativo alle politiche di sviluppo territoriale consentito dallo strumento ITI si
è rafforzato dall'importante innovazione istituzionale costituita dalla creazione della Unione
dei Comuni del Trasimeno, nuovo ente istituito dagli 8 Comuni per la gestione associata dei
propri servizi, al quale è affidata la gestione degli interventi previsti dall'ITI Trasimeno.
Al termine del percorso di coprogettazione partecipata tra le istituzioni e gli esponenti del territorio
è stata sottoscritta la relativa Convenzione tra l'Unione del Trasimeno e la Regione Umbria che ha
trasferito all'Unione le funzioni di Organismo intermedio per l'attuazione dell'ITI Trasimeno e ha
reso disponibile il primo anticipo sulle risorse finanziarie destinate, con le quali si sta ora avviando
l'attuazione degli interventi.
L'ITI Trasimeno è articolato in 6 assi di intervento:
- Asse 1: Tutela e valorizzazione dei beni ambientali e culturali
- Asse 2: Competitività delle PMI
- Asse 3: Inclusione sociale
- Asse 4: Tecnologie informazione e comunicazione
- Asse 5: Efficientamento delle PPAA (comprese le funzioni unificabili)
- Asse 6: Assistenza tecnica.
Il programma di attuazione dell'ITI Trasimeno nel 2018, per quanto riguarda esclusivamente il
FESR, prevede:
- l'immediata attivazione degli interventi di opere pubbliche previsti dall'Asse 1;
- l'immediata attivazione degli interventi previsti all'Asse 3, attraverso la progettazione
partecipata, la pubblicazione e la gestione di bandi per aiuti alle imprese e in particolare alle reti di
imprese finalizzate allo sviluppo turistico del territorio;
- l'attivazione dei servizi di Assistenza tecnica previsti dall'Asse 6 per il supporto alle specifiche
funzioni connesse alla gestione dei fondi comunitari per la delega di Organismo intermedio
assegnata all'Unione del Trasimeno.


Crescita digitale

REGIONE UMBRIA

Pagamenti elettronici per PA

POR FESR 2014-2020

Il progetto ha consentito l'evoluzione della piattaforma regionale dei pagamenti elettronici PagoUMBRIA e il dispiegamento dei servizi di pagamento degli Enti Locali del territorio umbro, esponendo servizi innovativi di pagamento on line e tramite avviso analogico interconnessi al Nodo Nazionale dei Pagamenti-SPC del sistema PagoPA. Il cittadino può scegliere tra le varie modalità di pagamento con carta di credito, bonifico on line ovvero scaricare un avviso analogico, ed effettuare il pagamento direttamente sul portale regionale o presso i sistemi dei vari PSP (Prestatori dei Servizi di Pagamento) aderenti al sistema PagoPA. Il sistema consente anche l'accesso alle posizioni debitorie caricate dagli Enti o relative ai pagamenti effettuati sul portale. Tramite i servizi di integrazione è stato inoltre possibile integrare i gestionali degli Enti locali con la piattaforma affinché i servizi di pagamento siano predisposti dall'Ente ed effettuati tramite la piattaforma regionale. Gli Enti che espongono i servizi di pagamento on-line sono la Regione Umbria con le sue articolazioni, i Comuni, le Provincie, l'Università degli Studi di Perugia, ecc.

Il progetto ha avuto un costo complessivo di 128.670,40 euro, di cui 64.335,20 euro finanziato con risorse POR FESR e 64.335,20 euro con il contributo di Stato e Regione.


Sviluppo Urbano Sostenibile

REGIONE UMBRIA

Smart pubblic lighting

POR FESR 2014-2020

Il progetto smart pubblic lighting di Agenda Urbana, nella pianificazione specifica del Comune di Città di Castello andrà ad incidere con la sostituzione graduale dell'infrastruttura dell'illuminazione pubblica su una rete elettrica che conta circa 7.000 punti luce e un ammodernamento che già sfiora il 60% del totale; saranno ora circa 560 i punti luci su cui sarà effettuato il nuovo intervento. Di questi di 390 saranno i corpi illuminanti obsoleti che saranno sostituiti ex-novo e 170 quelli che dovranno essere adeguati per poterli collegare ai server di telegestione. La tipologia di lampade a Sodio Alta Pressione sarà sostituita con tecnologia Led con aumento di efficienza e la riduzione dei consumi. Si stima che si possono ridurre le emissioni di CO2 nell'atmosfera per circa 115 tonnellate. Lo smart lighiting è stato inteso anche nei termini di rigenerazione urbana, essendo stato declinato, laddove possibile, come illuminazione architettonica, attivando le opportunità implicite alle soluzioni tecnologiche introdotte per valorizzare il patrimonio monumentale e l'attrattività turistica del centro storico.

Il progetto nel suo complesso ha un costo pari a 1.001.590 euro, di cui 799.358 euro cofinanziati con risorse FESR.




CONTATTI

Contenuti con oggetti della pagina Argomenti .

Non ci sono risultati.

Link utili

Contenuti con oggetti della pagina Argomenti .

Normativa

Contenuti con oggetti della pagina Argomenti .