Il POR FSE Umbria 2014-2020
COS'È? COSA FINANZIA?

Il Programma Operativo Regionale (POR) del Fondo Sociale Europeo (FSE) è un documento importantissimo che guida l'impiego dei fondi provenienti dall'Unione Europa che sono destinati a realizzare interventi per favorire il lavoro, anche tramite la formazione professionale e altri azioni. Contiene indicazioni riguardo l'ammontare delle risorse disponibili e i tipi di progetti per cui devono essere impiegate. Il Programma Operativo FSE 2014-2020 è approvato dalla Commissione Europea con un atto che si chiama decisione, nello specifico la Commissione Europea ha approvato il POR FSE Umbria con Decisione C(2014) 9916 del 12 dicembre 2014,

Nel 2017 è stata avviata la prima riprogrammazione sostanziale del POR FSE 2014-2020 inerente l'introduzione della previsione di utilizzo dello strumento ITI – Investimento Territoriale Integrato (art. 36 Reg. UE n. 1303/2013) per la realizzazione del "Progetto Integrato d'Area per il Trasimeno", riguardante i Comuni di Castiglione del Lago, Città della Pieve, Magione, Paciano, Panicale, Passignano, Piegaro e Tuoro.

Nel 2018, la Commissione Europea ha approvato un'ulteriore riprogrammazione con nuova Decisione di Esecuzione CE C(2018) 7929 final del 21.11.2018 per modificare la dotazione tra Assi prioritari e il Quadro della performance collegato al programma di cui la Giunta Regionale ha preso atto con con D.G.R n. 1425 del 10.12.2018.

 

Il PO FSE 2014-2020, del valore complessivo di € 237.528.802,00 è stato elaborato tenendo in considerazione la situazione socio-economica del territorio, le sue potenzialità e le sue necessità per:

  • rispondere ai bisogni di occupazione della popolazione;

  • rispondere ai bisogni di inclusione sociale attiva;

  • tutelare i diritti dell'apprendimento, migliorando il sistema di istruzione e formazione, sia qualificando l'offerta, l'accesso e la partecipazione;

  • investire nello sviluppo distintivo del capitale umano in via funzionale rispetto alla strategia regionale di specializzazione intelligente;

  • accompagnare i processi di riassetto istituzionale ed organizzativo della Regione e delle Autonomie locali.

I finanziamenti vengono utilizzati sulla base del PO FSE elaborati e gestiti dall'Autorità di Gestione (A.d.G), per realizzare progetti affidati a operatori, organismi o imprese, pubblici o privati, chiamati "beneficiari". Questi ultimi sono individuati dall'autorità di gestione tramite procedure pubbliche.

I destinatari dei progetti FSE sono le persone che ne usufruiscono, ad esempio partecipando ad un corso di formazione o ad un programma di inserimento lavorativo. Anche le organizzazioni e le aziende possono essere destinatari del FSE, ad esempio per organizzare corsi di formazione per i propri lavoratori o ottenere un supporto alla gestione di nuove prassi operative.


I beneficiari delle operazioni sono: (da manuale GEO)

  • Beneficiari/Destinatari ammissibili alla presentazione di richiesta;

  • Destinatari finali dell'intervento;

    • Disoccupati e inoccupati

    • Occupati

    • Imprese

    • Agenzie formative

    • Enti locali


Per chi volesse leggere l'intero documento, il testo è disponibile in fondo alla pagina.
Per informazioni su Europa, Politica di Coesione, Istituzioni europee e una descrizione del Fondo Sociale Europeo e la sua storia si rimanda l'utenza al link del sito ufficiale della Commissione Europea: Il Fondo Sociale Europeo

 


DOCUMENTI DA SCARICARE:
 


N.B.

Nel 2017, la CE ha approvato la prima proposta di riprogrammazione finalizzata ad introdurre la previsione dell'ITI Trasimeno.

Nel 2018, la CE ha approvato un'ulteriore riprogrammazione per modificare la dotazione tra Assi prioritari e il Quadro della performance collegato al programma.


Contatti

Contenuti con sezione di competenza Il POR FSE Umbria 2014-2020 .

Servizio programmazione, indirizzo, monitoraggio, controllo FSE ed innovazione di sistema
Direzione regionale programmazione, affari internazionali ed europei, agenda digitale, agenzie e società partecipate
Via M. Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Dirigente: Sabrina Paolini
Tel. 075/504. 5741 - 5783 - 6425
Fax 075/504.5568