Apprendistato

CHE COS'È

 

La formazione professionale è un elemento fondamentale per un lavoratore, perché permette di aggiornare ed ampliare le proprie competenze. Questa può essere inserita all'interno di un vero e proprio contratto di lavoro, la cui causa è lo scambio tra prestazione lavorativa e retribuzione a cui si aggiunge l'obbligo formativo a carico del datore di lavoro.

 

In quest'ultimo caso rientra il contratto di apprendistato che si configura come la principale tipologia contrattuale per favorire l'ingresso nel mondo del lavoro dei giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni, a seconda della tipologia di apprendistato.

 

L'elemento caratterizzante dell'apprendistato è rappresentato dal fatto che il datore di lavoro, nell'esecuzione dell'obbligazione posta a suo carico, è tenuto non solo ad erogare la retribuzione come corrispettivo della presentazione di lavoro ma anche ad erogare - o a far erogare -  degli insegnamenti tali che l'apprendista alla fine del periodo contrattuale acquisisca una qualificazione professionale a fini contrattuali, una qualifica professionale o un diploma di istruzione secondaria superiore o un titolo di studio universitario.

Queste due obbligazioni hanno pari dignità e non sono tra loro alternative o accessorie.

 

Mentre l'apprendista ha la convenienza di imparare una professione, il datore di lavoro ha la possibilità di beneficiare di agevolazioni di tipo normativo, contributivo ed economico.

 

 

La normativa vigente (Decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81 - Disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni, a norma dell'articolo 1, comma 7, della legge 10 dicembre 2014, n. 183) prevede tre tipologie di apprendistato:

  1. apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore, rivolto ai giovani da 15 a 25 anni, permette di acquisire un titolo di studio in ambiente di lavoro;
  2. apprendistato professionalizzante, rivolto ai giovani tra i 18 e 29 anni che potranno apprendere un mestiere o una professione in ambiente di lavoro. Con questa tipologia, possono essere assunti, senza limite di età, anche i lavoratori beneficiari di un trattamento di disoccupazione, ai fini della loro qualificazione o riqualificazione professionale.
  3. apprendistato di alta formazione e di ricerca rivolto ai giovani tra i 18 e 29 anni, per il conseguimento di titoli di studio universitari e dI alta formazione, compresi i dottorati di ricerca, i diplomi relativi ai percorsi degli istituti tecnici superiori, per attivita' di ricerca nonché per il praticantato per l'accesso alle professioni ordinistiche.

 

E' importante sapere che i contenuti del contratto di apprendistato riferibili ai rapporti di lavoro e i contenuti formativi  relativi alla formazione tecnico professionale e specialistica in apprendistato professionalizzante sono disciplinati dai contratti collettivi nazionali di lavoro (CCNL) mentre gli aspetti formativi relativi alla formazione di base e trasversale sono invece disciplinati dalla normativa regionale.

 

COSA FA LA REGIONE

 

Nella logica della realizzazione di un sistema formativo integrato (scuola/formazione/lavoro) e coerente con i principi dell'apprendimento continuo lungo il corso della vita, la Regione Umbria:

  • offre agli apprendisti la possibilità di apprendere le conoscenze e le competenze necessarie per acquisire una qualifica o un titolo di studio;
  • favorisce l'integrazione fra apprendimenti formali e non formali (on the job);
  • favorisce la valorizzazione degli apprendimenti maturati dagli apprendisti nel corso della loro vita professionale e personale, attraverso la trasparenza delle attestazioni, il riconoscimento dei crediti formativi, la certificazione delle competenze.

 


Contatti

Servizio Apprendimenti, Istruzione, Formazione professionale
Dirigente: Adriano Bei
Sezione Analisi e Programmazione Interventi formativi
Sede di Perugia: Via Palermo 86/a, 06124 Perugia
Fabrizio Ponti
Tel. 0755044362
Margherita Paffarini
Tel. 0753681628
Sezione Gestione Attività formative ed Interventi formativi
Sede di Perugia: Via Palermo 86/a, 06124 Perugia
Beatrice Pinchi
Tel. 0755044361
Paola Franco
Tel. 0755044354
Sezione Gestione Formazione individuale e integrata
Sede di Terni: via Plinio il Giovane 21, 05100 Terni
Ivano Petrelli
Tel. 0744484445
Moreno Anulli
Tel. 0744484402
Servizio Programmazione Politiche e Servizi per il Lavoro
Via Mario Angeloni, 61 - 06132 Perugia
Dirigente: Adriano Bei
Sezione Programmazione e attuazione dell'offerta formativa ad accesso individualizzato e degli apprendimenti in contesto lavorativo
Flavio Sorbolini
Tel. 0755045769