Rateizzazione

L'Autorità amministrativa regionale può disporre il pagamento rateizzato della sanzione.

L'interessato, qualora si trovi in condizioni economiche disagiate, ai sensi dell'art. 26 della l. 689/1981 e s.m. e dell'art. 14 della l. r. 15/1983 e s.m., può richiedere il pagamento rateale di una sanzione amministrativa a seguito del ricevimento di una ordinanza ingiunzione.

Tale richiesta deve essere inoltrata al seguente indirizzo:

REGIONE UMBRIA – SERVIZIO AFFARI GENERALI DELLA PRESIDENZA E POLITICHE DI GENERE – SEZIONE SANZIONI AMMINISTRATIVE – CORSO VANNUCCI, 96 - 06100 PERUGIA entro i termini previsti per il pagamento della sanzione e deve essere supportata da una autocertificazione dell'interessato che attesti le condizioni che impediscono il pagamento in un'unica soluzione. L'accoglimento o il rigetto dell'istanza viene comunicato mediante provvedimento di concessione rate o diniego di tale concessione. Il mancato pagamento anche di una sola rata comporta obbligatoriamente il versamento in un'unica soluzione dell'importo residuo. Decorso inutilmente il termine fissato per il pagamento, l'importo residuo verrà riscosso coattivamente


Contatti

Sezione Sanzioni Amministrative
Corso Vannucci, 96
06100 PERUGIA
Responsabile Cinzia Simone
Tel. 075.504.3455
Serenella Giannini
Tel. 075.504.3524