Cooperazione allo sviluppo

Il 27 ottobre 1999 il Consiglio Regionale umbro ha approvato la Legge Regionale n.26/99, avente ad oggetto "Interventi regionali per la promozione della cooperazione internazionale allo sviluppo della solidarietà tra i popoli", la quale riconosce nella cooperazione e solidarietà internazionale gli strumenti essenziali per la creazione di rapporti di equità e di giustizia fondati sul rispetto dei diritti dell'uomo e dei popoli. La legge  ha posto al centro dell'attenzione la cooperazione decentrata e permesso il sostegno della Regione alla realizzazione, nelle diverse parti del mondo, di molti progetti (piccoli e medi) presentati dai Gruppi di Solidarietà internazionale (GSI) attraverso bandi pubblici che, in relazione ai fondi disponibili, è stato possibile pubblicare con cadenza, di norma, biennale.

 

Gruppi di Solidarietà  Internazionale

Ai sensi della L.R. n.26/99 i  gruppi di solidarietà internazionale (GSI) sono comitati temporanei aventi  durata fino alla realizzazione dei relativi progetti. Ai gruppi di solidarietà  danno vita gli enti locali, organizzazioni non governative di cooperazione  internazionale, associazioni, istituzioni, fondazioni, gruppi di volontariato, altre formazioni sociali e singoli cittadini, purché operino senza fini di  lucro.I cofinanziamenti regionali vengono erogati ad un ente locale facente parte del gruppo e indicato dal GSI.

 

Progetti di iniziativa propria

Ai sensi degli artt. 1, 13 e 14 della Legge Regionale n. 26/99, la Regione Umbria inoltre  realizza progetti di iniziativa propria o in adesione ad iniziative di organismi nazionali, regionali o a programmi interregionali in materia di cooperazione. Negli anni scorsi la Regione, insieme ad altre Regioni  ha partecipato a diversi programmi interregionali, cofinanziati, dal Ministero Affari Esteri e dal Ministero per lo sviluppo economico, come il FOSEL in Argenitina, gli APQ Balcani e Mediterraneo e il Programma di Sostegno alle Municipalità Palestinesi (PSPM), ancora in corso. 

Attualmente La Regione è impegnata sui seguenti interventi cofinanziati dal MAE:

Programma Brasil Proximo http://www.brasilproximo.com/


 


Contatti

Direzione regionale Programmazione, Innovazione e Competitività dell'Umbria Servizio Rapporti Internazionali e Cooperazione
Palazzo Ajò – Corso Vannucci, 30 – 06121 – Perugia
Dirigente: Mauro Pianesi
Tel. +39 075 5043610 – +39 075 5046953
Fax +39 075 5043615

Sezione Cooperazione allo sviluppo, commercio equo e solidale, emigrazione
Palazzo Ajò – Corso Vannucci, 30 – 06121 – Perugia
Responsabile: Carla Piatti
Tel. +39 075504 3618 – +39 075 5046945
Fax +39 075 5043615