Asimmetrie di genere nella società umbra. Donne e uomini, lavoro e discriminazioni in Umbria
E' il tema al centro del convegno che si è tenuto mercoledì 27 marzo, nella sede del Centro regionale per le pari opportunità (ore 15.30), nell'ambito delle iniziative promosse dalla Consigliera regionale di parità in occasione della Giornata internazionale della donna
Le "Asimmetrie di genere nella società umbra. Donne e uomini, lavoro e discriminazioni in Umbria" è il tema al centro del convegno che si è tenuto mercoledì 27 marzo, nella sede del Centro regionale per le pari opportunità (ore 15.30), nell'ambito delle iniziative promosse dalla Consigliera regionale di parità in occasione della Giornata internazionale della donna. L'iniziativa è partita dalla presentazione della ricerca sul tema "Asimmetrie di genere nella società umbra" realizzata in collaborazione con l'Agenzia Umbria Ricerche. "È necessario conoscere bene la situazione delle donne in Umbria – sottolinea la consigliera regionale di parità, Monica Paparelli – per poter operare per un riequilibrio di genere nel mercato del lavoro e nella società che non sia solo una risposta di equità, ma anche un recupero di efficienza del sistema produttivo e di valore sociale". Il programma ha visto in apertura dei lavori, gli interventi di Morena Bigini, in rappresentanza della presidente del Centro Pari opportunità Chiara Pucciarini, che non è potuta essere presente all'iniziativa e della presidente dell'Assemblea legislativa Donatella Porzi, che ha ribadito l'importanza di iniziative che offrano la possibilità di leggere chiaramente la situazione delle donne in Umbria. La ricercatrice dell'Aur-Agenzia Umbria Ricerche - Eleonora D'Urzo ha presentato per grandi linee l'indagine "Asimmetrie di genere nella società umbra". La consigliera regionale di parità Monica Paparelli, traendo i dati forniti dalla ricerca, ha esaminato le luci e le ombre ancora presenti nel mondo del lavoro e non solo, ponendo l'accento sulle discriminazioni in Umbria, mentre Dina Musio, dell'Ispettorato interregionale del Lavoro, ha presentato la relazione su "Dimissioni/risoluzioni delle lavoratrici madri e lavoratori padri nel 2018". Il Prof. Sergio Sacchi, dell'Università degli studi di Perugia ha affrontato le problematiche economiche e sociali circa le pari opportunità, mentre Stefano Strona, dirigente del Servizio regionale Affari generali, Politiche di genere e delle pari opportunità e commissario straordinario dell'Aur, ha relazionato sul sistema regionale di contrasto alla violenza di genere. L'iniziativa si è conclusa con un dibattito tra i vari relatori presenti tra cui Barbara Mischianti della Cgil e la prof.ssa Silvia Fornari, docente di Sociologia e referente del Cug-Comitato unico di garanzia per le pari opportunità dell'Università degli studi di Perugia.

Contatti

Ufficio Consigliera di parità - Regione Umbria - Sede di Perugia
Palazzo Broletto Via M. Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Personale Ufficio: Carla Stancampiano, Maria Briganti, Silvia Quintini
Tel. 075/5045563 oppure 5850/5738/5720
Fax 075/5045695
Ufficio Consigliera di parità - Regione Umbria - Sede di Terni
Palazzo De Santis, Via Plinio il Giovane - 05100 Terni
Personale Ufficio: Donatella Proietti Cerquoni
Tel. 0744/4847485

Normativa

Codice delle pari opportunita' tra uomo e donna

Decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198