La Statistica regionale

Nuova immagine del CPO e nuova campagna del Numero Verde del Telefono Donna
Nuova immagine del CPO e nuova campagna del Numero Verde del Telefono Donna 800.86.11.26
Nuova immagine del CPO e nuova campagna del Numero Verde del Telefono Donna

 

Il Centro per le pari opportunità della Regione Umbria cambia la sua veste grafica nella comunicazione: si rinnova il logo istituzionale, scegliendo di rendere inscindibili, al suo interno, quelli dei propri servizi ‘Telefono Donna' e ‘Biblioteca delle Donne L. Cipollone'.

La semplicità e la immediata riconoscibilità diventano i punti di forza della nuova campagna di comunicazione, caratterizzata da una linea grafica moderna costituita da segni geometrici basici, colori forti, lettering maiuscoli.

Il nuovo logo del CPO vuole tenere insieme i concetti di uguaglianza e differenza: riporta, infatti, sullo sfondo, il segno classico dell' "uguale" ma, rispetto ad esso, disloca le lettere e - in particolare - pone fuori dal segno la parola "opportunità", ad indicare, come fondanti, i valori della differenza, dell'autodeterminazione, dell'essere misura di se stesse.  La parola "pari" - in questo senso - non è omologazione, bensì un piano di diritti e doveri condivisi dove possano esprimersi differenze e superarsi stereotipi.

Insieme al rinnovo della propria veste grafica il CPO presenta anche la nuova campagna di sensibilizzazione sulla violenza contro le donne e di promozione del servizio Telefono Donna e del suo Numero Verde 800.86.11.26 (attivo 24 ore su 24). 

La campagna sceglie di non mostrare, come abitualmente avviene, volti tumefatti o - in generale - i segni fisici della violenza maschile sul corpo delle donne. Oltre a questi, infatti, la violenza di genere lascia ferite invisibili ma ugualmente devastanti: colpisce la differenza e la libertà femminile, mira a deprivare le donne della loro progettualità, del loro futuro, della loro forza, della loro capacità di cambiamento di sé e del mondo.

Piuttosto la nuova comunicazione del Telefono Donna ha preferito affidarsi a tre volti di donne – differenti per età e provenienza, a testimonianza che la violenza colpisce trasversalmente appartenenze sociali, religiose o nazionali - nella loro fierezza, nella loro forza espressiva, nella loro capacità di guardare al futuro, di "riscoprire" ciò che meritano e già appartiene loro, ma di cui la violenza vorrebbe privarle: il futuro, la gioia, il rispetto di sé.

Negli occhi di queste donne c'è, oggi più che mai, la consapevolezza di non essere sole e la fiducia di poter chiedere aiuto ai servizi specialistici che oggi costituiscono il sistema regionale antiviolenza, di cui il Telefono Donna e il suo Numero Verde 800.86.11.26 rappresentano uno snodo fondamentale.

Nella sezione Documenti, su questa pagina, guarda la nuova campagna di comunicazione del CPO.

 

 


Contatti