Family Help
Contributo per coprire le spese relative a prestazioni e servizi di cura familiare
Family Help

Il Progetto "Family Help" è pensato per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, attraverso l'ausilio del "Family helper", cioè una persona disponibile ad offrire il proprio servizio nell'ambito di rapporti di lavoro occasionale, di chi, all'interno del proprio nucleo familiare, lavora o svolge un corso di formazione e allo stesso tempo si occupa di un membro della famiglia che necessita di cura.
 

Tali famiglie, se in possesso di specifici requisiti sociali e di reddito, possono ottenere un contributo, per un importo massimo di € 800,00 (una tantum), da spendere nel termine massimo di 6 mesi dalla concessione, finalizzato a coprire le spese relative a prestazioni e servizi (come ad esempio attività    di supporto a bambini e ragazzi, fra cui accompagnamento a scuola o nelle attività extra-scolastiche e aiuto nello svolgimento dei compiti scolastici), nel rispetto delle normative in materia di lavoro.
 

Il progetto è la riedizione del "Progetto sperimentale Family Help (persone in aiuto al lavoro di cura, a sostegno dei compiti familiari)", approvato dalla Regione nel 2011 che presenta alcune novità rispetto alla precedente edizione.
 

La possibilità di partecipare al progetto Family Help è ancora aperta.

 

I fondi a disposizione per questo progetto ammontano a 3.000.000 di euro.

 

Per farti aiutare nella compilazione della domanda rivolgiti all'ufficio di cittadinanza più vicino al tuo luogo di residenza

 

 


Contatti