Fonti rinnovabili
La Strategia europea assegna, a livello nazionale, un obiettivo di crescita all'energia da fonti rinnovabili lasciando agli Stati Membri la facoltà di declinare le misure settoriali per il suo conseguimento. Per tale sviluppo si richiama la definizione di uno scenario in cui si considerano le vocazioni del territorio e la sostenibilità economica delle diverse tecnologie. Il ruolo che possono e devono svolgere le Regioni è ripreso dal Governo all'interno del Piano di Azione Nazionale (PAN) ed è tradotto in una ripartizione dell'obiettivo per l'Italia tra le Regioni (burden sharing).

La Strategia energetico ambientale regionale, in fase di redazione, fisserà gli obiettivi regionali per il periodo 2014-2020 e le modalità per raggiungerli. La strategia di crescita, per essere vincente, deve essere supportata da regole che la stimolino ma che altresì la disciplinino.

Il Regolamento Regionale 7 del 29 luglio 2011, che recepisce il Decreto Ministeriale 10 settembre 2010 ed il D. Lgs. 3 marzo 2011, n. 28, definisce le procedure amministrative per la produzione di energia da fonti rinnovabili ed individua le aree ed i siti non idonei all'installazione di specifiche tipologie di impianti.


CONTATTI

Servizio Energia, qualità dell'ambiente, rifiuti, attività estrattive
Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia
Ing. Michele Cenci
Tel. 075 5045930