AVVISO PUBBLICO RISERVATO AGLI ISTITUTI SCOLASTICI SECONDARI DI SECONDO GRADO DELL'UMBRIA
Allegato A AVVISO PUBBLICO RISERVATO AGLI ISTITUTI SCOLASTICI SECONDARI DI SECONDO GRADO DELL'UMBRIA PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L'ORGANIZZAZIONE DI INCONTRI SEMINARIALI CON AUTORI ED ESPERTI PRESSO LE SCUOLE SUPERIORI DI SECONDO GRADO DELL'UMBRIA, IN PREPARAZIONE DEL CONCORSO DI SCRITTURA "STORIE SOTTOBANCO 2019" ORGANIZZATO DALLA REGIONE UMBRIA Art. 1 – Premesse e obiettivi Con deliberazione n. 1462 del 10/12/2018, recante "Attività di promozione editoriale e culturale 2019. Programmazione eventi. Determinazioni", la Giunta regionale, tra le altre cose, ha confermato il proprio interesse ad organizzare la manifestazione "Umbrialibri" con tutte le iniziative ad essa correlate (concorsi, mostre-mercato, iniziative nelle scuole), a Perugia e nel resto della regione, incaricando il dirigente del Servizio "Valorizzazione delle risorse culturali" di provvedere all'organizzazione delle citate attività. Tra quest'ultime rientra "Storie Sottobanco", concorso letterario riservato a ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni, iscritti ad un istituto scolastico umbro. Si tratta di un progetto nato nel 2009 per sollecitare i giovani alla narrazione di sé, dei propri interessi e del proprio mondo, attraverso la scrittura di racconti e, a partire dall'edizione 2018, di poesie, di storie a fumetti, di canzoni. Per promuovere sempre più la partecipazione dei ragazzi al concorso e a "Umbrialibri" (durante la quale si svolge la fase finale del concorso, alla presenza degli autori dei componimenti migliori), si è iniziato, nello stesso 2018, a far conoscere il più diffusamente possibile e veicolare maggiormente il concorso sul territorio regionale, presentandolo direttamente in alcune scuole-campione (1 per ogni Ambito scolastico), accompagnando la presentazione del concorso, di volta in volta, con un incontro con autori affermati e/o specialisti delle varie forme narrative proposte dal concorso, che hanno saputo interessare i ragazzi raccontando loro i propri percorsi, la propria esperienza e i primi rudimenti delle specifiche forme narrative. Quindi, alla luce del buon riscontro di questo tipo di attività nelle scuole, si intende strutturare ancora meglio tale progetto attraverso la collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale, formalizzata dalla Dirigente dello stesso con nota n. 0019844 del 13.12.2018 e l'individuazione, attraverso il presente Avviso pubblico, di un Istituto scolastico secondario di secondo grado dell'Umbria che funga da riferimento organizzativo e gestionale, a livello regionale, di una serie di incontri con autori affermati e/o specialisti nelle varie forme narrative proposte dal concorso, presso le scuole superiori di secondo grado dell'Umbria. Art. 2 – Criteri, modalità e tempi di realizzazione delle attività Per poter offrire agli studenti interessati un congruo lasso di tempo per dedicarsi al concorso di scrittura (i cui esiti saranno presentati a Perugia, nel primo fine-settimana di ottobre 2019, durante "Umbrialibri"), risultano complessivamente realizzabili da un minimo di 16 ad un massimo di 20 incontri, da distribuire coinvolgendo il maggior numero possibile degli Ambiti scolastici dell'Umbria (compatibilmente con la disponibilità e le necessità delle scuole individuate), tra (auspicabilmente) la fine di gennaio (o comunque non più tardi di febbraio) e aprile 2019. Art. 3 – Risorse disponibili Per la realizzazione delle attività di cui ai punti precedenti, sarà erogato all'Istituto scolastico selezionato in base al presente Avviso un contributo non superiore a complessivi €8.000,00 (ottomila/00). Dette risorse trovano copertura ai Capitoli di competenza del CDR 6.10: Valorizzazione delle Risorse culturali del Bilancio regionale per l'esercizio finanziario 2019, approvato con DGR 1553 del 28/12/2018; Art. 4 – Criteri progettuali di riferimento Si assumono i seguenti criteri di riferimento: • favorire una più vasta e approfondita diffusione tra gli studenti coinvolti delle competenze relative alle forme narrative proposte dal concorso "Storie Sottobanco"; • co-progettazione e condivisione, fra il Servizio regionale competente, l'Istituto scolastico organizzatore e i soggetti ospitanti, di obiettivi, contenuti, metodi e modalità realizzative, rivolti a garantire adeguati livelli di efficienza nell'uso delle risorse e di efficacia dell'apprendimento. Art. 5 – Modalità di presentazione delle manifestazioni di interesse Le manifestazioni d'interesse di cui al presente Avviso pubblico, corredate della documentazione di cui al successivo comma, dovranno essere inviate entro sabato 19 gennaio 2019 esclusivamente tramite posta elettronica certificata all'indirizzo direzioneagricoltura.regione@postacert.umbria.it . Le manifestazioni d'interesse dovranno contenere, obbligatoriamente, le seguenti informazioni: a) anagrafica del progetto: istituzione scolastica (denominazione, codice meccanografico, indirizzo, provincia, settore d'indirizzo, cognome e nome del dirigente scolastico; cognome e nome del referente del progetto, docente/docenti tutor); b) descrizione del progetto: tipologia di attività; istituti scolastici coinvolti; soggetti professionisti ospiti; opere e/o temi da discutere; date degli incontri (all'interno del periodo indicato all'art. 2) c) dati finanziari di preventivo: bilancio preventivo dell'intervento che non può superare l'importo massimo indicato all'art. 3. Art. 6 – Valutazione dei progetti e accettazione del contributo Le candidature degli Istituti Scolastici saranno valutate dal Servizio Valorizzazione delle risorse culturali sulla base dei criteri riportati nella sottostante tabella: Criterio di valutazione Punteggio massimo attribuibile - esperienze pregresse di organizzazione di percorsi formativi alla lettura e alla scrittura (incontri organizzati nel proprio istituto e/o in altri istituti scolastici, o attraverso altre forme ed esperienze) 60/100 - grado di bisogno (interesse) espresso dagli studenti dell'istituto anche in base alle loro precedenti partecipazioni a corsi, concorsi, incontri e in generale ad attività similari 10/100 - numeri degli Ambiti scolastici regionali coinvolti 10/100 - innovatività nelle modalità di realizzazione della didattica proposta 10/100 - quantificazione in percentuale, sul costo complessivo, delle risorse proprie (personale, strumentazioni) che si prevede di impiegare per realizzare il progetto 10/100 TOTALE PUNTEGGIO MASSIMO ATTRIBUIBILE 100/100 Saranno dichiarati ammissibili i progetti che avranno riportato un punteggio uguale o superiore a 60/100. Tra questi, sarà individuato il progetto che avrà riportato il punteggio maggiore. L'esito della procedura sarà notificato all'Istituto scolastico individuato entro 5 giorni dal termine di scadenza di cui all'art. 5, pubblicato sul sito istituzionale della Regione Umbria, e comunicato all'Ufficio Scolastico Regionale anche per una sua eventuale diffusione da parte di quest'ultimo. L'Istituto scolastico così individuato sarà tenuto a sottoscrivere, tempestivamente, una dichiarazione di accettazione del contributo assegnato. Nella stessa dichiarazione dovrà specificare la modalità di erogazione del contributo prescelta, secondo quanto dettagliato all'art. 7. Art. 7 – Modalità di erogazione del contributo Il contributo regionale assegnato potrà essere liquidato in due diverse modalità: • in soluzione unica: a completamento di tutte le attività previste, dietro presentazione al Servizio regionale competente di dettagliata relazione sullo svolgimento delle stesse, relativo rendiconto finanziario e attestazione dell'avvenuto pagamento di tutti i costi del progetto; • in 2 soluzioni: anticipazione pari al 70% del contributo concesso, previa esplicita richiesta in tal senso da parte del beneficiario; 30% a saldo di tutte le attività previste, previo inoltro di dettagliata relazione sullo svolgimento delle stesse, relativo rendiconto finanziario e attestazione dell'avvenuto pagamento di tutti i costi del progetto. Art. 8 – Responsabile del procedimento e informazioni Il Responsabile del procedimento per il presente Avviso è il Dirigente pro-tempore del Servizio "Valorizzazione delle risorse culturali" della Regione Umbria, dott. Mauro Pianesi. Il presente Avviso è pubblicato nel sito istituzionale della Regione Umbria, Sezione "Avvisi". Eventuali informazioni e chiarimenti potranno essere richiesti alla Regione Umbria - Servizio "Valorizzazione delle risorse culturali": dott.ssa Paola Boschi, tel. 075.504.5475 (pboschi@regione.umbria.it).

Contatti