Biblioteche pubbliche

Nel 1970, nei 92 Comuni dell'Umbria, risultavano esistenti 20 biblioteche di cui solo 13 aperte al pubblico.
Oggi sono presenti sul territorio più di 250 istituti bibliotecari di diversa  tipologia istituzionale (ecclesiastiche, universitarie, private, scolastiche e di ricerca).
I dati inerenti alla distribuzione geografica delle biblioteche di pubblica lettura evidenziano una buona presenza diffusa  nel territorio che riguarda, non solo i centri medio-grandi, ma anche i Comuni di piccole dimensioni.
In ordine alle biblioteche di Ente locale la Regione esercita funzioni di indirizzo, sviluppo, coordinamento, programmazione, valorizzazione e promozione. I finanziamenti sono disciplinati dall'art. 20 e ss. della Legge regionale 3 maggio 1990, n. 37  " Norme in materia di biblioteche, archivi storici, centri di documentazione, mediateche di Enti locali e di interesse locale" e vengono organizzati ed erogati attraverso lo strumento del Piano annuale di riparto.
Se all'inizio del processo di modernizzazione era soprattutto importante creare nuove biblioteche e diffondere il servizio sul territorio, negli anni seguenti l'attenzione si è concentrata sulla qualità dei servizi e sull'ampiezza  e diversificazione del patrimonio documentario.
La Regione, nell' ultimo  decennio, è intervenuta anche con cospicui investimenti per la costruzione di nuove biblioteche pubbliche e la ristrutturazione di edifici storici da adibire a sedi bibliotecarie. Ciò ha consentito l'avvio di importanti progetti di adeguamento e la realizzazione di nuovi Istituti (come ad esempio le biblioteche di Orvieto, Spoleto e Gubbio) in grado, non solo di fornire servizi innovativi agli utenti ma di modificare positivamente la percezione sociale del valore della biblioteca.

E' possibile conoscere, al momento, le biblioteche comunali attive sul territorio regionale, tramite il portale www.umbriacultura.it. Consultando le singole pagine si potrà accedere alle schede delle singole biblioteche e conoscere i principali dati relativi a:
indirizzo, telefono, e-mail e sito web (qualora esistano), orario, patrimonio, servizi, etc
 


Contatti

Via M. Angeloni n.61
Gianfranca Chiaretti
Tel. 075 504 5464

Sezione Biblioteche e Archivi storici
Via M. Angeloni n.61
Responsabile Olimpia Bartolucci
Tel. 075 504 5426

P.O.P. Attività tecnico-professionale per la salvaguardia e conservazione dei beni culturali negli istituti e luoghi della cultura
Via M. Angeloni n.61
Sergio Fatti
Tel. 075 504 5491

Modulistica

L.37/90 - Biblioteche - Programma 2019 - Assegnazione contributi

D.D. n. 9013 del 13.09.2019

Allegato A

Allegato B

Allegato 1

Allegato 2

Allegato 3