Piano della Performance

Il Piano sulle Performance (art. 10 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150) nasce per illustrare il quadro degli obiettivi e delle attività che un'amministrazione pubblica vuole perseguire nel prossimo triennio a cominciare dagli obiettivi dell'anno in corso. La finalità è quella di garantire la massima trasparenza e informazione ai cittadini su ciò che fa la pubblica amministrazione e quali sono le attività e il lavoro programmato. L'art.10 del decreto legislativo n.150/2009 non è di diretta applicazione nell'ordinamento regionale. Tuttavia, la Regione Umbria da tempo, nel quadro della sua autonomia normativa ed in particolare con le norme della legge regionale di "Disciplina generale della programmazione, del bilancio, dell'ordinamento contabile e dei controlli interni della Regione dell'Umbria" (legge regionale 28 febbraio 2000, n. 13), segue i principi di trasparenza e di accountability avvalendosi dei seguenti strumenti:

 

Documento di Economia e Finanza Regionale DEFR 2017-2019 (già DAP)

Il DEFR è l'atto a carattere generale di contenuto programmatico con cui - ai sensi del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 - la Regione Umbria concorre agli obiettivi di finanza pubblica.

Il DEFR rappresenta il momento propedeutico all'avvio della sessione di bilancio che si realizza attraverso l'approvazione della legge di stabilità regionale, del bilancio annuale e del bilancio pluriennale.

Attualemente vigente è il DEFR 2017-2019 approvato dal Consiglio regionale con risoluzione n. 133 del 5 dicembre 2016 e pubblicato nel Supplemento straordinario al Bollettino Ufficiale n. 63 del 28 dicembre 2016.

Prima del DEFR la Regione dell'Umbria ha dato attuazione alle proprie previsioni dello Statuto regionale in materia di programmazione economico-finanziaria (art. 18, comma 2) con la L.R. n. 13/2000, che ha istituito il Documento annuale di programmazione (DAP).

Nella Sezione I DEFR e i Dap precedenti sono disponibili i testi di tutti i documenti di programmazione approvati dalla Regione negli anni precedenti.

 

Il bilancio pluriennale e il bilancio annuale sono predisposti mediante un procedimento integrato che collega le scelte programmatiche della Regione con le decisioni di entrata e spesa in modo da assicurare nell'orizzonte pluriennale e annuale, i mezzi necessari all'attuazione delle azioni previste negli atti della programmazione regionale.  

 

Gli obiettivi dei Direttori regionali ai sensi dell'art. 12, lettera b) del Regolamento di organizzazione della struttura organizzativa e della dirigenza della Presidenza e della Giunta regionale (adottato con deliberazione della Giunta regionale n. 108 del 25 gennaio 2006 e successive modifiche). Con riferimento al processo di definizione degli obiettivi da assegnare ai Direttori regionali, l'art. 12 lettera b) del Regolamento di cui sopra afferma che è competenza della Giunta regionale "l'individuazione e l'assegnazione degli obiettivi delle Direzioni". L'art. 17 (comma 1) dello stesso Regolamento afferma che la Giunta regionale ai sensi dell'art. 50 della L.R. 13/2000 assegna a ciascuna Direzione, previa negoziazione, obiettivi di gestione, priorità, piani e programmi da realizzare con le risorse individuate, in particolare, nel bilancio di direzione. In particolare la Giunta Regionale definisce:

1. gli obiettivi, con indicazione di quelli particolarmente rilevanti per il conseguimento dei fini istituzionali dell'amministrazione e le relative risorse;
2. le direttive generali per l'attività amministrativa e la gestione, con indicazione di quelle di rilevante interesse in relazione al sistema dei controlli interni. 

 

 

Obiettivi dei Direttori 

 

Anno 2016

Deliberazione della Giunta regionale n. 742 de 29 giugno 2016
L.R. 2/2005 - art. 12, comma 1, Lett. B) del Regolamento adottato con DGR 108/2006 e successive modifiche. Determinazioni  

Deliberazione della Giunta regionale n. 1073 de 26 settembre 2016
L.R. 2/2005 - art. 12, comma 1, Lett. B) del Regolamento adottato con DGR 108/2006 e successive modifiche - DGR 742 del 29/06/2016: Integrazioni

Direzione Agricoltura, Ambiente, Energia, Cultura beni culturali e spettacolo
Direzione Attività Produttive, Lavoro, Formazione e Istruzione
Direzione Governo del territorio e Paesaggio. Protezione civile. Infrastrutture e mobilità
Direzione Risorse finanziarie e strumentali. Affari generali e rapporti con i livelli di governo
Direzione Programmazione, affari internazionali ed europei. Agenda digitale, agenzie e società partecipate
Direzione Salute, Welfare, Organizzazione e Risorse Umane
 

Anno 2017

Deliberazione dell Giunta regionale n. 508 dell'8 maggio 2017
L.R. 2/2005 - art. 12, comma 1, Lett. B) del Regolamento adottato con DGR 108/2006 e successive modifiche. Determinazioni
Direzione Agricoltura, Ambiente, Energia, Cultura beni culturali e spettacolo
Direzione Attività Produttive, Lavoro, Formazione e Istruzione
Direzione Governo del territorio e Paesaggio. Protezione civile. Infrastrutture e mobilità
Direzione Risorse finanziarie e strumentali. Affari generali e rapporti con i livelli di governo
Direzione Programmazione, affari internazionali ed europei. Agenda digitale, agenzie e società partecipate
Direzione Salute, Welfare, Organizzazione e Risorse Umane

 

Anno 2018

Deliberazione dell Giunta regionale n. 388 del 23 aprile 2018
L.R. 2/2005 - art. 12, comma 1, Lett. B) del Regolamento adottato con DGR 108/2006 e successive modifiche. Determinazioni
Direzione Agricoltura, Ambiente, Energia, Cultura beni culturali e spettacolo
Direzione Attività Produttive, Lavoro, Formazione e Istruzione
Direzione Governo del territorio e Paesaggio. Protezione civile. Infrastrutture e mobilità
Direzione Risorse finanziarie e strumentali. Affari generali e rapporti con i livelli di governo
Direzione Programmazione, affari internazionali ed europei. Agenda digitale, agenzie e società partecipate
Direzione Salute, Welfare, Organizzazione e Risorse Umane

 


Contatti

Servizio Organizzazione, gestione e amministrazione del personale
Palazzo Broletto - Via M. Angeloni 61 - Perugia
Dott. Ing. Stefano Guerrini
Tel. 075 5045946
Fax 075 5045566